fbpx

CORINFESTA: IL CANTIERE E’ IN PIENA EVOLUZIONE

Un anno fa si discuteva su queste pagine della necessità di creare percorsi e materiali per lo sviluppo della coralità infantile e giovanile, sia nei contesti scolastici che associativi. Ebbene, possiamo essere orgogliosi di arrivare a raccontare di un Festival Corale in continua crescita che ormai si declina in due serate di esecuzione musicale, un concorso compositivo internazionale ben consolidato, pronto per lanciare il terzo bando e un sito dedicato, che vi invitiamo a seguire: www.corinfesta.it

La partnership tra Aerco e la Fondazione C. G. Andreoli sta dando, quindi, frutti molto positivi, aggregando le competenze di diversi professionisti che offrono competenze che spaziano dalla direzione corale alla composizione, dalla logistica all’integrazione delle disabilità. La direzione artistica è dei maestri Luca Buzzavi e Gianni Guicciardi, insieme al maestro Andrea Angelini per quanto riguarda il concorso e il sostegno del maestro Mirco Besutti, direttore della Fondazione Andreoli.

Ma giungiamo rapidamente al resoconto della seconda edizione del concorso internazionale di composizione per voci bianche e giovanili Corinfesta.

Il regolamento. Per la seconda edizione erano previste due sezioni: A, definita Didattico-Pedagogica, Verso la Polifonia e B, denominata Artistica: a più voci, una scuola di vita. Nella prima potevano competere brani massimo a due voci (SA), senza divisi, della durata massima di 3 minuti, mentre nella seconda gli elaborati dovevano essere a tre voci (SSA), senza divisi, al massimo di 4 minuti. Per entrambe le categorie, poi, c’era la possibilità di scrivere a cappella o con accompagnamento di pianoforte ed eventuali piccole percussioni e/o body 
percussion. Il testo scelto poteva essere sacro o profano, in lingua italiana (anche dialettale) o inglese o latina, allegando la traduzione in italiano; se profano, adatto all’età dei cantori a cui si riferiva il bando (6-16 anni).

I premi. Erano previsti primo, secondo, terzo premio ed eventuali segnalazioni. A tutti i classificati spettava la pubblicazione su FarCoro, medaglia e diploma, mentre solamente ai due primi posti il premio in denaro di 500 euro, l’esecuzione pubblica in premiére il prossimo 11 maggio alla serata Corinfesta a cura del Coro Aurora (Mirandola, Auditorium Levi Montalcini, ore 20.45), l’esecuzione come brano d’obbligo per la categoria speciale CORINFESTA al 6° Concorso corale Città di Riccione, edizione 2019.

I risultati. La commissione giudicatrice internazionale, composta dai maestri Tullio Visioli (ITA), Michele Napolitano (ITA), Gianni Guicciardi (ITA), Vytautas Miskinis (Lituania), Pawel Lukaszewski (Polonia), ha lavorato con grande impegno sulle 90 composizioni giunte in segreteria (il triplo rispetto alla prima edizione e provenienti da ogni continente!). I risultati sono stati i seguenti:

SEZIONE A

Primo classificato: ‘Our Lu-La Song’ di Fé Yuen (Hong-Kong)

Secondo classificato: ‘Lenta la Neve Fiocca’ di Paolo Orlandi (Italia)

Terzo classificato: ‘Gloria in Excelsis Deo’ di Bernardino Zanetti (Italy)

SEZIONE B

Primo classificato: ‘Carol of the Nativity’ di Giuseppe Cappotto (Italia)

Secondo classificato: ‘Nurse’s Song’ di Amy Gordon (USA)

Terzo classificato: ‘The Quality of Mercy’ di Paul Ayres (UK)

I compositori sono tutti invitati a partecipare alla serata di sabato 11 maggio 2019 a Corinfesta per ascoltare i brani vincitori e ritirare gli attestati. I premi che non saranno ritirati di persona, saranno comunque inviati ai classificati.

Con soddisfazione pubblichiamo qui di seguito i primi due brani classificati, e nel prossimo numero gli altri brani vincitori,  auspicando che possano entrare nei repertori dei cori.

Cappotto ‘Carol of the Nativity’

Fé Yuen ‘Our Lu-La Song’

mm

Luca Buzzavi

Luca Buzzavi. Ha conseguito con il massimo dei voti il Diploma di Secondo livello in Prepolifonia presso il Conservatorio G. Verdi di Torino sotto la guida del m° Fulvio Rampi, il Diploma di Primo livello in Direzione di coro e Composizione corale (con lode e menzione d’onore) presso il Conservatorio L. Campiani di Mantova, la Laurea in Fisica (con lode) presso l’Università di Bologna. Ha studiato Chitarra Classica e seguito numerose masterclass sulla Direzione corale (in particolare la Fondazione Guido d’Arezzo con i maestri Donati, Marzola, Marzilli, Pavese, Berrini, Graden, Corti, Busto, Rasmussen, Lah, Broadbent, e in altri corsi intensivi con Phillips, Krawczynski, Leech), Direzione d’orchestra (Nicotra, De Palma) e sulla Didattica e Pedagogia musicali (Leo, Astulez, Visioli, Piccardi, Oetterli, Paduano). Insegna Chitarra classica, Ear training e Canto corale presso la Fondazione Andreoli dei comuni dell’Area Nord di Modena all’interno della quale prepara la classe di canto corale costituita dal Coro di voci bianche e giovanili Aurora. Per la stessa Fondazione è esperto esterno nella Scuola Primaria per progetti inerenti la Propedeutica Musicale e il Coro scolastico e membro dell’equipe del Progetto Disabilità. È direttore artistico di Accademia Corale Teleion (Poggio Rusco – MN) dove segue il coro da camera Gamma Chorus e la Schola gregoriana Matilde di Canossa, organizza e tiene seminari e corsi estivi con illustri docenti sul Canto Gregoriano e la Polifonia; in particolare è direttore artistico e docente presso la Scuola e il Corso estivo di Canto Gregoriano in collaborazione tra Accademia Corale Teleion e l’ensemble professionale Cantori Gregoriani. È docente del 1° Corso online di Canto Gregoriano e del 2° Corso online: Attualità e Retorica nel Canto Gregoriano, promossi da AERCO. È membro del Comitato editoriale della rivista FarCoro, docente al Corso regionale per direttori di cori scolastici promosso da AERCO e membro della Commissione Artistica di USCI Lombardia. Ha ottenuto importanti risultati e riconoscimenti in concorsi corali nazionali in veste di direttore, compositore e commissario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *