fbpx

AERCO ACADEMY

Il termine accadèmia si riferisce, in origine, al nome di una località presso Atene, dove Platone iniziò il suo insegnamento nel 387 a.C. per poi indicare con lo stesso nome la sua scuola filosofica e il complesso delle sue dottrine. Il metodo seguito nell’Accademia era basato sulla discussione: il maestro proponeva un problema e invitava gli allievi a interagire con possibili soluzioni con l’obiettivo di individuare tesi attendibili e convincenti. Al contrario di altre scuole, sembra che vi fosse grande libertà di proporre tesi diverse e contrastanti senza preoccupazioni di ortodossia. Con il trascorrere dei secoli, fermandosi al periodo barocco, il sostantivo Accademia si riferirà a associazioni di studiosi istituite con lo scopo di curare e promuovere le lettere, le scienze e le arti. Ai giorni nostri, con questo vocabolo, intendiamo un istituto di insegnamento specifico delle arti.

Con questa premessa si vuole mettere in luce come, nei secoli, di fatto non sia mutato il significato di questo termine che rimane il punto di riferimento per un insegnamento collettivo di carattere superiore. Il punto di vista laboratoriale che scaturisce dall’analisi della scuola di Platone trova grande rilevanza nello studio della musica ai giorni nostri. Quante volte musicisti, direttori di coro, cantanti si ritrovano a dialogare su questioni musicali in qualsiasi situazione della loro vita? Quante volte possono farlo in un istituto specifico?

 

Da qui l’esigenza di AERCO di far nascere una Accademia Corale specifica alla formazione di coloro che si avvicinano al mondo corale in tutti i suoi ambiti. AERCO Academy infatti non si rivolge solamente a direttori di coro ma anche a cantori, compositori, responsabili di associazioni corali e naturalmente a insegnanti che si occupano di formazione scolastica.

Quando si parla di coralità non si possono tralasciare le origini del canto corale e della prepolifonia; nell’ambito dell’Accademia di Formazione Corale, non può mancare, dunque, una Scuola Permanente di Canto Gregoriano. La direzione artistica dell’Accademia Corale AERCO è affidata a Andrea Angelini e Silvia Biasini, la direzione artistica della Scuola di Canto Gregoriano è affidata a Luca Buzzavi con la collaborazione di Michael Guastalla.

I corsi, divisi per tipologie, soddisfano le esigenze di appassionati, musicisti alle prime armi e musicisti esperti. Le lezioni si svolgono solamente nei weekend e avranno luogo perlopiù nella nuovissima Scuola di Musica della Fondazione Carlo e Guglielmo Andreoli di Mirandola. Tantissime sono le possibilità di frequentazione della Accademia: corso triennale, corso annuale, percorsi specifici o singole Masterclass.

Come è strutturata l’Accademia e quali materie vengono affrontate?

AERCO Academy è strutturata in diverse tipologie di corsi:

– il percorso completo triennale per direttori di coro comprende 10 weekend in presenza, attività formative online e autosomministrate. Durante i corsi di repertorio corale e Direzione di Coro, gli allievi saranno preparati dai docenti AERCO alle lezioni con i docenti ospiti (Masterclass).

– il corso base annuale per direttori è rivolto anche a chi non ha mai seguito corsi di direzione, si svolge durante i 10 weekend del percorso completo e dà la possibilità di partecipare come uditori alle Masterclass.

– il percorso didattico per cantori si svolge ogni anno accademico, comprende almeno 10 incontri serali in presenza e viene attivato in tutte le province dell’Emilia-Romagna.

– il percorso ACM, amministrazione, comunicazione e management corale è annuale e prevede 5 incontri online da 3 ore ciascuno di formazione per gestire un’associazione corale.

Il piano di studi è diviso in attività caratterizzanti quali tecnica della direzione, vocalità, lettura della partitura, composizione e arrangiamento corale; attività formative complementari come teoria e percezione, introduzione al canto gregoriano, videoscrittura musicale, management e organizzazione e Masterclass sul repertorio corale.

Chi sono i docenti dell’Accademia di Direzione di Coro?

Caratteristiche principali di AERCO Academy sono la duttilità e la dinamicità che permettono lo studio approfondito di svariati repertori dal barocco, al romanticismo, dal rinascimento alla contemporaneità.

Tre sono i docenti di Tecnica della Direzione, Matteo Salvemini, Silvia Biasini e Ilaria Poldi che sapranno accompagnare gli allievi in un percorso strutturato di crescita individuale.

Il corso di Lettura della Partitura è tenuto da Nicoletta Conti, eclettica musicista che guiderà gli allievi attraverso l’analisi dell’opera e del compositore.

A Erica Alberini e Raffaele Giordani è affidato il corso di vocalità, dizione e consapevolezza corporea. I corsi online sono: Composizione e Arrangiamento corale e Videoscrittura musicale tenuti da Simone Campanini e il corso di Introduzione al Canto Gregoriano tenuto da Luca Buzzavi; mentre il corso autosomministrato di Teoria e Percezione è condotto da Alberto Odone.

A grandi nomi del panorama musicale internazionale sono affidate le Masterclass di approfondimento dei repertori. Per la coralità infantile, giovanile e scolastica Tullio Visioli e Dario Piumatti, per il repertorio rinascimentale e barocco, Roberto Gini, Diego Fratelli e Simon Carrington, per il contemporaneo Stephen Layton e per il repertorio russo Alexander Solovyev.

Un’attenzione particolare va dedicata alla masterclass “un coro per tutti”: una giornata di studio incentrata sull’importanza che riveste il coro in ambito educativo come strumento per l’integrazione. Ospiti della Masterclass i maestri Alessandro Vanzini, Donata Campagnoli e Tamara Proietti e le dottoresse Bettina Barbieri e Sara Roncadi.

La Scuola di Canto Gregoriano giunta alla 7° edizione entra da quest’anno nella progettualità di AERCO Academy. Comprende una serie di corsi di studio e di approfondimento del canto proprio della Chiesa Cattolica. L’esperienza di Accademia Corale Teleion, in collaborazione con i Cantori Gregoriani, permetterà di affrontare in modo sistematico e rigoroso le antiche fonti manoscritte del Canto Gregoriano. Ampio spazio sarà riservato alla prassi esecutiva e alle esercitazioni d’insieme finalizzate al canto della S. Messa nella VI Domenica di Pasqua, preceduta dai Vespri, presso la Basilica di Santa Barbara di Mantova.

La Scuola, triennale, prevede 10 lezioni da svolgersi online di introduzione al canto gregoriano (I anno), semiologia gregoriana (2 anno) e paleografia gregoriana (3 anno) e 3 weekend in presenza che si terranno a Mirandola nella sede di AERCO Academy, a Pomposa nella splendida Abbazia e a Mantova presso la Basilica di Santa Barbara. Durante questi weekend, gli allievi affronteranno il repertorio del Proprio, dell’Ordinario e dell’Ufficio con i maestri Angelo Corno, Giorgio Merli, Luca Buzzavi, Michael Guastalla e Fulvio Rampi, studieranno vocalità con il maestro Spremulli e non mancheranno seminari di approfondimento monografici teorici e pratici con i docenti Matteo Cesarotto e Franco Radicchia. Parallelamente alla Scuola di Canto Gregoriano è nata la Schola Gregoriana Ecce logo schola gregoriana formata da cantori selezionati che si ritrova presso l’Abbazia di Pomposa circa una volta al mese per lo studio e l’approfondimento del repertorio.

AERCO Academy vanta il patrocinio e il sostegno della Regione Emilia-Romagna, FENIARCO, ANDCI, AISCGRE, Direzione Musei dell’Emilia-Romagna, Diocesi di Ferrara-Comacchio, Diocesi di Mantova, Accademia Corale Teleion e Fondazione C. G. Andreoli.

L’offerta formativa è ampia e variegata e per tutte le informazioni, modalità di iscrizione, piani di studio, costi è possibile consultare il sito: www.aerco.academy oppure scrivere a aercobologna@gmail.com.

mm

Silvia Biasini

Pianista, ottiene nel 2016 il Diploma al Triennio di Direzione di Coro e nel 2018 il Diploma Accademico di II Livello in Direzione di Coro e Composizione Corale con lode e menzione d’onore presso il Conservatorio G. B. Martini di Bologna. Ha studiato direzione di coro alla Scuola Superiore della Fondazione Guido d’Arezzo. È direttrice artistica del Festival Corale ‘suoni e colori’, giunto quest’anno alla VIII edizione. Dal 2009 dirige il coro Ecce Novum e il Gruppo Vocale MusiCaesena. Dal 2007 affianca all’attività artistica quella didattica come docente di propedeutica musica e canto corale per le scuole primarie e dell’infanzia della provincia di Forlì-Cesena e Modena. Per la Fondazione C. G. Andreoli (Mirandola) è docente di propedeutica musicale, canto corale, pianoforte e fa parte dell’equipe disabilità. Si occupa di ricerca e trascrizione di musiche antiche di autori del territorio emiliano-romagnolo. Ha diretto il Coro Giovanile dell’Emilia Romagna e dal 2016 è membro della Commissione Artistica di Aerco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *