fbpx

CONCORSO ONLINE VIDEO AERCO

Non si finisce più di registrare i danni che l’ emergenza covid-19 sta causando al mondo corale internazionale.

In Aerco ci siamo chiesti: “ cosa possiamo fare per i nostri cori e per tutta la coralità in questi tempi così bui?”
E sono nate moltissime prestigiose offerte che sono sulla bocca di tutti in questi giorni.

Ho avuto il piacere e l’onore di coordinare una di queste iniziative: il Concorso Corale On Line in Video.

I concorsi sono saltati tutti uno dopo l’altro e per i cori che si stavano preparando, si sono inanellate le delusioni.

Per far sentire “vivi” i cori, per valorizzare il lavoro svolto precedentemente al Lockdown, per “tenere pulsante la fiamma” dell’attività corale, abbiamo pensato di organizzare un concorso in video.

Sono state definite 3 categorie
-cori a voci bianche

-cori giovanili

-cori di adulti

Le tre categorie non avevano distinzione di genere o stile; ogni coro doveva inviare uno o due brani con un minutaggio di   massimo totale di otto minuti.

I video sono stati pubblicati sul canale youtube di AERCO  e questo ha permesso l’incontro virtuale tra i cori (63 in totale!) e un’ampia diffusione del lavoro di ogni formazione.

Il canale youtube di AERCO ha registrato un incremento notevole degli iscritti e le visualizzazioni dei video proposti dai cori sono schizzate alle stelle nell’ordine di svariate decine di migliaia.

Grande successo in termini di adesioni che ha portato alla ribalta del web AERCO 5 cori giovanili, 8 cori a voci bianche e ben 50 cori di adulti.

Dai cori di montagna al gregoriano, dalla polifonia al pop, dal canto a cappella alle esecuzioni con orchestra, oltre cento brani hanno caratterizzato l’offerta per ci ha voluto ascoltare i cori in concorso.
E anche la rappresentanza regionale è stata ampia, dalla Valle D’Aosta alla Sicilia, dal Veneto alla Sardegna; in pratica tutta Italia rappresentata e coinvolta in questo progetto, con una discreto numero di cori AERCO tra i partecipanti.

Oltre ai tre premi per ogni categoria, la giuria ha assegnato anche il premio per il miglior coro AERCO; un premio è stato anche assegnato dal pubblico tramite i “likes” da esprimere sotto i video preferiti.

Alla fine la classifica ha prodotto i seguenti risultati.

CATEGORIA CORI ADULTI:

Primo Premio (750 Euro): Corale Zumellese di Mel (BL) con punti 485/500

Secondo Premio (500 Euro): Ensemble InContrà di Fontanafredda (PN) con punti 473/500

Terzo Premio (250 Euro): Schola Cantorum ‘Anton Maria Abbatini’ di Città di Castello con punti 463/500

CATEGORIA CORI INFANTILI:

Primo Premio (750 Euro): Coro Voci Bianche San Bernardino di Chiari (BS) con punti 455/500

Secondo Premio (500 Euro): Coro VOIXlà di Pont Saint Martin (AO) con punti 452/500

Terzo Premio (250 Euro): Coro Voci Bianche Don Bosco di Arborea (OR) con punti 418/500


CATEGORIA CORI GIOVANILI:

Primo Premio (750 Euro): Aeolian Vocal Ensemble di Palermo con punti 475/500

Secondo Premio (500 Euro): Il Calicanto di Salerno con punti 468/500

Terzo Premio (250 Euro): Menura Vocal Ensemble di Sesto Fiorentino (FI) con punti 441/500

PREMIO SPECIALE DEL PUBBLICO (250 Euro):

Coro Voci Bianche Don Bosco di Arborea (OR) con 4.619 likes


PREMIO MIGLIOR CORO AERCO

(Invito alla Rassegna CantaBO 2021):

Coro Ferdinando Paer di Colorno (PR) con punti 431/500

Le borse di studio oltre ad essere un aiuto economico in questi tempi così difficili, rappresentano anche un riconoscimento ed uno sprone a “non mollare”.

Ma l’aspetto più significativo dei questo concorso è stato proprio la grande partecipazione, la varietà delle provenienze e degli stili.

Questi cori si sono incontrati ed ascoltati a distanza, conoscendosi e scambiandosi esperienze e repertori, in attesa magari di potersi incontrare quando le rassegne e i gemellaggi potranno riprendere con più tranquillità.

Ringrazio AERCO per questa reattività e proposività durante l’emergenza covid-19, che non sono sfuggite ai colleghi di tutta Italia.
Dulcis in fundo, ringrazio i colleghi che con me hanno composto la giuria:
Silvia Biasini da Cesena, Gianluigi Giacomoni da Bologna, Giacomo Monica da Parma e Mauro Marchetti da Roma. Il compito della giuria non è stato semplice considerata la varietà delle proposte, ma con grande professionalità e visione comune abbiamo lavorato in sinergia… anche noi, purtroppo, a distanza.

Chiudendo questo breve resoconto, il mio augurio per tutti i cori è di poter tornare il prima possibile alla nostra normalità, alla musica “in presenza” ( come va di moda dire oggi), ma soprattutto il ritorno a quell’unione d’animo e di emozioni, che per noi direttori e coristi, è linfa vitale e ragion d’essere.

Abbiamo “tra le mani” un patrimonio culturale e sociale di inestimabile valore; resitiamo a questi giorni così irti di difficoltà e scoramento, per tornare più pronti ed uniti di prima.

mm

Fabio Pecci

Nato a Rimini, intraprende gli studi musicali come chitarrista per passare dopo alcuni anni al violoncello; studia con il Prof. T. Ricci ed in seguito presso l'Istituto Musicale Pareggiato "G. Verdi" di Ravenna sotto la guida dei Proff. U. Ballanti, T. Berardi, L. Bertoni per la musica da camera, diplomandosi brillantemente. Ha seguito da allievo effettivo Corsi Internazionali di Perfezionamento con B. Davezàç G. Carmignola, Piernarciso Masi, Christa Butzberger, oltre a Corsi di Formazione Orchestrale con Sergio Patria e Franca Bruni. Ha fondato e dirige il Coro di voci bianche "Le Allegre Note" e il coro giovanile "Note in crescendo".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *